Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Ideacreativa.it | June 22, 2017

Scroll to top

Top

500 milioni di foto postate in rete al giorno

500 milioni di foto postate in rete al giorno
linomarra
  • On 16 dicembre 2013
  • http://www.ideacreativa.it

Nel caso non l’aveste notato, da qualche tempo molta gente non fa che postare foto in rete (matrimoni, concerti, eventi, vacanze, feste private, bambini etc.), e la tendenza è sempre più preoccupante, come ho scritto anche nel mio articolo sulla “content curation” (vedi).

Mary Meeker – nota analista finanziaria e “venture capitalist” – scrive nel maggio scorso: “le persone ora condividono 500 milioni di foto ogni giorno e questo numero è destinato a raddoppiare di anno in anno” (si veda il grafico).

Sostanzialmente, di questo passo entro il 2020 i possessori di smartphone non faranno altro che scattare e caricare foto. Ne saranno felici i vari driver di riferimento come Flickr, Instagram, Snapchat o Facebook.
Snapchat è il principale nel mondo, anche se in Italia non è decollato particolarmente, Instagram e Facebook – invece – sono in crescita, e questo spiega perché Facebook è stato felice di sborsare un miliardo di dollari per acquisire Instagram e anche perché Yahoo sta puntando così tanto su Flickr. L’azienda che riuscirà a possedere più foto di utenti sui propri server avrà anche maggiore potere economico di sfruttamento dei contenuti, oltre ad un grande fetta di loyalty in generale.

Quindi, ogni giorno condividiamo online oltre 500 milioni di foto (fonte: AllthingsD):

Ogni mese (monthly active user):

  • 150 milioni di persone usano Instagram
  • 230 milioni Twitter
  • 350 milioni Whatsapp
  • un miliardo e rotti Facebook.

Non sono d’accordo con Benedict Evans quando definisce l’acquisto di Instagram da parte di Facebook un mezzo flop, Instagram non è YouTube, né una semplice app funzionale alla WhatsUp, semmai è più vicino a Twitter… che infatti lo osserva con interesse in quanto vorrebbe assomigliarvi di più, del resto Twitter e Instagram hanno molte analogie:
– ampia distribuzione di contenuti ad una rete pubblica;
– entrambi permettono ora agli utenti di inviare di contenuti privatamente (direct non ancora introdotto in Italia);
– anche Twitter va nella direzione della foto espansa all’interno dei flussi degli utenti (anche se possono ancora scegliere esclusivamente per comunicare via testo);
– Entrambi vorrebbero essere il principale media di content sharing pubblico su Internet.

Ma non dobbiamo dimenticare che Twitter avrà anche 232 milioni di utenti mensili attivi, ma Instagram ha ottenuto più di 150 milioni di utenti attivi/mese nella metà del tempo (ossia rispetto alla vita di Twitter). E oltre il 50% degli utenti di Instagram torna sul media con cadenza giornaliera, cosa che deve essere sconvolgente per Twitter, che per lungo tempo ha avuto il primato della passività dei propri iscritti.

Screen Shot 2013 11 09 at 10.33.00 pm 500 milioni di foto postate in rete al giorno

RIPERCORRIAMO LE TAPPE EVOLUTIVE DI INSTAGRAM:

  • 06 ottobre 2010  > nasce Instagram
  • 26 settembre 2011  > raggiunge i 10 milioni di users
  • 09 aprile 2012  > raggiunge i 30 milioni quando facebook acquisisce Instagram
  • 26 luglio 2012  > raggiunge i 80 milioni
  • 26 febbraio 2013  > raggiunge i 100 milioni
  • 20 giugno 2013  > Instagram introduce i video
  • 06 settembre 2013  > raggiunge i 150 milioni
  • 24 ottobre 2013  > Instagram annuncia “Sponsored photo & video” (servizio ancora non introdotto in Italia)
  • 12 dicembre 2013  > annuncia “Instagram direct” (servizio ancora non presente in Italia).

Oltre 150 milioni di iscritti nel mondo (dopo 20 mesi di gestione Facebook).